Share

Intonazione e bel cantoTutto ciò che crea la bellezza in musica gira intorno all’intonazione.

L’INTONAZIONE E’ LA BASE DA CUI PARTIRE PER CREARE UN BEL SUONO, SIA CHE SI PRODUCA CON UNO STRUMENTO CHE CON IL CANTO.

L’intonazione in musica ha un forte potere.

Devi sapere che tutti i suoni sono costituiti da armonici.

Che vuol dire?

Immagina di suonare un tasto qualsiasi del pianoforte, sentirai che la nota che hai appena suonato non dura una frazione di secondo, ma a seconda di quando è grande il pianoforte, può risuonare anche qualche secondo.

Tutto ciò perché tramite la cassa armonica di uno strumento il suono si propaga e rimbalza dentro la cassa stessa! Appunto cassa armonica.

Tramite la cassa di armonica (o cassa di risonanza) i suoni si fondono insieme alla nota che hai suonato, cosi da migliorarne la bellezza.

Gli armonici relativi ad una singola nota sono la somma delle note dell’arpeggio di cui può far parte quella nota; sembra una frase complicata, ma con l’esempio che ora ti porto capirai meglio.

Hai mai utilizzato a tua voce in un ambiente in cui ci fosse rimbombo o ancor meglio eco ?

Se la tua risposta è si ti sarai accorto che il suono della tua voce viene amplificato, ed è proprio l’effetto che gli armonici hanno la capacità di produrre.

In musica esistono strumenti con accordatura e possibilità di intonazione differenti.

Ad esempio il pianoforte ha un’accordatura fissa, ossia una volta accordato non si può modificare l’intonazione delle note.

Mente moltissimi strumenti hanno un’accordatura variabile, ossia che a una volta accordati ogni singola nota può subire modifiche di intonazione.

Puoi benissimo immaginare che avere un’ottima intonazione con il pianoforte è facilissimo, proprio perché non la decide il musicista.

Invece con uno strumento come il violino l’intonazione dipende da quanto è allenato l’orecchio del musicista, dalla sua sensibilità visiva per trovare la nota giusta e dalla manualità delle due mani.

Accedi GRATIS alla 1° Lezione di Solfeggio Musicale

Ecco perché alcuni strumenti, diversamente da altri, hanno bisogno di più tempo per essere suonati al meglio.

Lo strumento che più di tutti ha bisogno di una continua ricerca di intonazione e cura del suono è la voce.

Ogni cantante sa benissimo che l’allenamento vocale e la cura delle corde vocali sono fondamentali per avere un’ottima intonazione.

Inoltre il bel canto, ossia l’arte propriamente italiana del canto ricco di ottima intonazione e con una linea musicale limpida, si fonda sul principio di cui parlavamo poco fa, ossia una gran quantità di armonici dentro ogni singola nota.

Uno dei cantanti, nel capo blues e jazz, che utilizzava al meglio il bel canto è Frank Sinastra, per questo definito “The Voice”.

Il Solfeggio è il campo di allenamento del buon ritmo e della buona intonazione, infatti il mio metodo prevede:

  • SOLFEGGIO RITMICO
  • SOLFEGGIO PARLATO
  • SOLFEGGIO CANTATO

E’ tutto ciò che serve per migliorare costantemente fino a raggiungere la perfezione dell’intonazione e del ritmo!!!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share